Se sei arrivato fino a qui, probabilmente risiedi a Padova e sei alla ricerca di strategie pratiche per vivere con maggiore sicurezza e proteggerti da furti e rapine, insomma di vere e proprie Strategie Antifurto Padova.

Padova è la città del Veneto definita come la “città dei 3 senza”: la città del caffè senza porte, del prato senza erba e del santo senza nome.

Infatti in questa città della Val Padana sorge il caffè Pedrocchi, rinomato e storico caffè famoso perché fino al 1916 rimaneva aperto 24 ore al giorno, da qui il motivo dell’appellativo di caffè senza porte. C’è poi il Prato della Valle, oggi per estensione la seconda piazza più grande d’Europa dopo la Piazza Rossa a Mosca, ma fino al 1700 zona paludosa che le valse il nome di prato senza erba. Infine il Santo, ovvero Sant’Antonio da Padova che per tutti è semplicemente il Santo, non occorre specificare o aggiungere altro.

Oltre ai 3 senza appena elencati, visti i tempi che corrono, ne aggiungerei un quarto: la città senza pace.
No, non c’è nessuna guerra ufficiale, ma sfogliando i giornali locali non potrai fare a meno di notare l’alto numero di articoli riguardanti furti e rapine.

Nonostante qualcuno si ostini a dire che le cose vadano meglio, è un vero e proprio bollettino di guerra.
Non passa giorno senza rapine e furti in attività commerciali, banche e anche case, appartamenti e ville di privati cittadini.

Sulle cause che hanno generato questa situazione non mi dilungherò perché è il frutto di anni di politiche poco accorte e purtroppo su quello che è stato non si può far più nulla. D’altra parte non è neanche pensabile che la situazione possa tornare a livelli di “normalità” in periodi brevi.

Proprio per questo è importante capire cosa fare per proteggersi al meglio da questa spiacevole situazione.

 

Vivere sicuri a Padova: uno sguardo ai fatti [ Strategie Antifurto Padova ]

Abbiamo visto come i quotidiani contengano sempre notizie riguardanti furti e rapine, ecco un piccolissimo assaggio:

Gli anziani sono sicuramente presi di mira perché più indifesi
Rapina in villa a Padova vittima un anziano
 
Per chi è genitore la preoccupazione è per i figli, specialmente se piccoli:
Rapina in villa Abano Padova vittima bambino
 
Alle volte poi il pericolo lo conosciamo bene:
Rapina in villa Padova, arrestate badanti
 
E i delinquenti sono sempre più attrezzati perché si dotano anche di dispositivi tecnologici per individuare subito quello che cercano come hanno scoperto gli uomini della polizia di stato:
Furti e rapine Padova - sventata rapina

 

Vivere sicuri a Padova: la situazione attuale [ Strategie Antifurto Padova ]

Tutto questo si riflette inevitabilmente a livello statistico come puoi osservare anche dai dati forniti dal CENSIS, Padova risulta essere la maglia nera tra le città venete sulla base dell’aumento di furti e rapine: +143% negli ultimi 10 anni.

Questo poco invidiabile primato DEVE portare a fare riflessioni serie a chi amministra la città.

Purtroppo però chi ne fa le spese direttamente sono i cittadini, la gente comune che avverte un drastico peggioramento della sicurezza personale, della libertà di godere della città, non solo nelle ore notturne e dell’invivibilità di alcuni quartieri della città come la zona di via Anelli, che dalla fine degli anni ’90 è un vero e proprio ghetto e la zona dell’Arcella, specialmente a ridosso della stazione ferroviaria.

 

Vivere sicuri a Padova: cosa fare [ Strategie Antifurto Padova ]

Cosa fare quindi per vivere più serenamente e proteggersi da furti e rapine a Padova?

Vediamo alcune semplici regole, a seconda del contesto e della situazione:

Quando stai uscendo di casa

  • chiudi sempre a chiave il portone o l’accesso all’abitazione
  • attiva l’impianto d’allarme anche se dovrai stare via per poco tempo
  • se porti una borsa, assicurati che sia chiusa, vicina al corpo e dal lato opposto alla strada
  • evita di mettere in mostra oggetti di valore
  • evita di tenere assieme documenti, soldi e chiavi di casa
  • nel caso in cui ci sia una reale minaccia, non aver paura di chiedere aiuto

 

Quando stai andando a fare acquisti

  • porta con te solo bancomat, carta di credito o solo il denaro contante strettamente necessario
  • quando devi digitare il PIN di bancomat o carta di credito sii discreto e copri con la mano la tastiera
  • conserva il PIN in un luogo sicuro ma diverso da dove custodisci bancomat e carta di credito
  • memorizza sul cellulare/smarphone i numeri di emergenza compresi quelli per il blocco degli strumenti di pagamento elettronico

 

Quando stai andando a camminare/passeggiare

  • evita di camminare da solo/a su strade isolate o poco illuminate se è sera
  • preferisci zone più frequentate
  • alla sera cerca di sempre di essere assieme a tuoi amici/conoscenti e vicini di casa
  • alla sera indossa indumenti chiari e se percorri zone non illuminate assicurati di avere fasce luminose o elementi rifrangenti
  • alla sera porta con te una piccola pila, ti verrà utile
  • se hai un cane, portalo con te, scoraggia i malintenzionati

 

Quando sei in auto

  • anche se ti fermi e ti allontani dall’auto solo per pochi minuti, chiudi sempre a chiave
  • non lasciare mai le chiavi inserite nel quadro se ti allontani dall’auto anche per pochi istanti
  • tieni finestrini chiusi e portiere bloccate durante soste e fermate, anche quando sei fermo/a al semaforo
  • non tenere borse e oggetti di valore in vista, evita anche che siano presenti oggetti di dubbio o scarso valore
  • utilizza parcheggi custoditi o garage, specialmente per soste notturne
  • installa un sistema d’allarme

 

Quando sei tra le mura di casa

  • controlla sempre chi suona e non aprire a persone sospette o che non conosci
  • non fare entrare in casa sconosciuti, specialmente chi si qualifica con tesserini di riconoscimento dubbi
  • non diffondere in rete troppe informazioni su possibili periodi di assenza
  • evita di lasciare porte, finestre e garage aperti se difficilmente controllabili
  • installate il numero civico facilmente riconoscibile dall’esterno: sarà utile alle forze dell’ordine in caso di intervento
  • un cane in giardino potrà segnalare presenze sospette di persone sconosciute
  • un buon antifurto per casa e un sistema di videosorveglianza scoraggiano i malintenzionati
  • interventi sulla sicurezza attiva e passiva aumentano la sicurezza dell’abitazione

 

Come per tutte le cose, anche la sicurezza ATTIVA e PASSIVA, della propria abitazione può essere migliorata come puoi leggere in questo articolo. La cosa importante, prima di effettuare qualsiasi intervento, è sapere qual è il punto di partenza. Come fare per individuarlo? Clicca qui per fare un semplice test (o clicca sull’immagine)

test sicurezza casa

Se hai deciso di migliorare la sicurezza della tua abitazione facendo installare un sistema d’allarme o un antifurto per casa, AAAALLLLTTTT! Non investire nemmeno un euro prima di aver letto la Guida Gratuita che puoi scaricare qui:

Scarica la Guida Gratuita per scegliere l'antifurto per casa

Se poi te la cavi e sei un amante del Fai-da-te e vuoi sapere come poter installare un antifurto per casa senza acquistare dei prodotti che non sarai in grado di , ti consiglio caldamente di fare un giro su questa pagina:

Antifurto fai da te consapevole

Infine se hai digitato su google”Antifurto Padova” alla ricerca di un professionista che installi un antifurto per la tua abitazione… in questo caso, gioco in casa 🙂 e nella mia città offro un servizio diretto che si avvale degli oltre 18 anni di esperienza diretta nel campo della sicurezza delle abitazioni dei padovani nell’installazione di antifurti per casa e sistemi d’allarme. Quindi puoi contattarmi attraverso il mezzo che preferisci, a questa pagina.

 

Ora è tempo di salutarti, vado a mettere in sicurezza la casa di un cliente 😉

E come dico sempre…

La Sicurezza NON è un Gioco: NON Giocare con la Sicurezza!

A presto!

Daniele Trivellato

#EspertoAntifurti
#AntifurtoPadova
#AntifurtiPadova